Manhattan

Si potrebbe dire che la vera New York è tutta qui, su questa striscia di terra larga 3-4 km e lunga 20.
Il fiume Hudson la separa a ovest dal New Jersey mentre l’East River (in realtà uno stretto braccio di mare) la separa ad est da Brooklyn e dal Queens. L’estremità sud si affaccia sulla baia di New York mentre a nord è l’Harlem River a separarla dal Bronx.

Fu proprio a Manhattan che nel 1624 gli olandesi fondarono l’originario insediamento di Nieuw Amsterdam (“Nuova Amsterdam”), che fu ribattezzato New York soltanto nel 1664, quando venne conquistato dagli inglesi.

Circa 1,5 milioni dei quasi 8 milioni di abitanti di New York vivono a Manhattan.
L’isola è indubbiamente la parte più famosa di New York, tanto che spesso si tende a identificarla con la città stessa. Qui si trovano quasi tutti i luoghi più importanti e famosi di New york: il municipio, la borsa valori di Wall Street, il ponte di Brooklyn, Times Square, i teatri di Broadway, Central Park, il Metropolitan Museum e la Metropolitan Opera, la cattedrale di San Patrizio, così come tutti i quartieri più famosi (SoHo, Chinatown, Little Italy, Greenwich Village, Midtown, Harlem).

Ma Manhattan significa soprattutto grattacieli. L’essenza stessa di New York e il motivo principale per cui la città è famosa: l’Empire State Building, il Crhisler Building, il palazzo dell’ONU, le torri gemelle del World Trade Center…



Manhattan  –  Bronx  –  Queens  –  Brooklyn  –  Staten Island

I commenti sono chiusi